Bando II Ed.

scarica BANDO

Concorso Letterario
Parole di Pane
2ª  Edizione – 2014

Scadenza: 31 gennaio 2014

Articolo 1
(Oggetto e destinatari)

Parole di Pane” è un Concorso di Narrativa basato su un Progetto letterario che prevede la pubblicazione di racconti sul cibo, ideato, promosso e organizzato dalle scrittrici Diana Sganappa ed Emma Saponaro in collaborazione con il Circolo I. P. LA C. (Insieme Per La Cultura), con lo scopo di raccogliere fondi per sostenere l’A.fe.SO.psi.T (Associazione Familiari e Sostenitori Sofferenti psichici della Tuscia).
Il concorso si propone di offrire alle persone che amano scrivere l’opportunità di esprimersi nella forma del racconto breve, con la possibilità di vedere il loro scritto pubblicato in Antologia.
La partecipazione è aperta agli Autori maggiorenni e di qualsiasi nazionalità.

Articolo 2
(Temi e note tecniche)

I temi previsti per questa edizione sono:
A: Parole di pane
B: Gaffe a tavola.
I partecipanti possono presentare un racconto inedito per sezione avente ad oggetto un aneddoto frutto di fantasia, vissuto in prima persona o tramandato da un familiare di una passata generazione o di un altro paese relativo: al cibo, in tutte le sue forme (sezione A), o a Gaffe a tavola (sezione B).
Ciascun elaborato:
– non deve superare i 2000 caratteri (spazi inclusi);
– deve essere corredato dal titolo;
– se reca citazioni, queste devono essere riportate in carattere corsivo;
– se contiene dialoghi, questi devono essere inseriti tra virgolette caporali (« »).

Articolo 3
(Quota di partecipazione)

La quota di partecipazione stabilita è di 20,00 (venti) per un racconto € 30,00 (trenta) per  due e può essere inviata tramite:
– bonifico bancario a favore del Circolo IPLAC: IT 79 W 08610 626200 10000102260 presso la BCC dei Colli Euganei specificando tassativamente nella causale: Partecipazione Concorso Parole di Pane.
– Pagamento online con paypal all’indirizzo: info@circoloiplac.com.
È richiesto un contributo per le spese di spedizione solo per i residenti all’estero di € 6,00 (sei) per l’Europa e € 9,00 (nove) per i Paesi extraeuropei.
Le quote di partecipazione saranno impiegate esclusivamente a copertura delle spese organizzative e in particolare per:
– l’organizzazione della Cerimonia di premiazione con la presentazione dell’Antologia e la consegna della stessa agli autori selezionati presenti, da svolgersi nella città di Roma (entro giugno 2014);
– l’organizzazione della presentazione dell’antologia da svolgersi nella città di Viterbo (autunno 2014);
– la spedizione dell’antologia agli autori impossibilitati a presenziare all’incontro suddetto.

Articolo 4
(Modalità di partecipazione e termine di scadenza)

            Ogni elaborato deve essere inviato per posta ordinaria (no raccomandata) in cinque copie, di cui una soltanto deve recare i dati personali dell’autore:
– nome e cognome;
– luogo e data di nascita;
– indirizzo postale;
– numero di telefono fisso e mobile;
– email;
– firma.
È necessario inserire la seguente dichiarazione:
«Con la partecipazione al Concorso Letterario “Parole di Pane” accetto il Regolamento in ogni suo punto. Dichiaro che il racconto “indicare il titolo dell’opera”, con il quale partecipo al Concorso “Parole di Pane”, è frutto del mio ingegno. Dichiaro inoltre di essere proprietario unico dei diritti di sfruttamento economico dell’opera inviata. Con l’invio del suddetto racconto acconsento al trattamento dei miei dati personali, ai sensi del decreto legislativo n. 196 del 2003» (firma).
Va, altresì, aggiunta una breve biografia (massimo 400 caratteri spazi inclusi).
Il plico deve contenere, pena l’esclusione dal concorso, anche la ricevuta del pagamento della quota di partecipazione.
L’elaborato recante i dati, dichiarazione di paternità e biografia, dovrà pervenire anche in formato elettronico Word (.doc o .docx), tassativamente in forma di allegato, denominato con la seguente forma: TITOLO – COGNOME NOME (es: I Promessi Sposi – Manzoni Alessandro), all’indirizzo paroledipane@libero.it.
La email di trasmissione dovrà recare come oggetto il titolo di ogni racconto e il nome dell’Autore, nella stessa forma.
Il plico e l’email dovranno essere inviati entro e non oltre il 31 gennaio 2014* (farà fede il timbro postale di partenza) al seguente indirizzo:
II Concorso letterario “Parole di Pane”
c/o AGENZIA DE ANGELIS
Piazza Lazzaro Papi, 18
00179 Roma

L’organizzazione non si riterrà responsabile per eventuali disservizi postali.
Le Opere inviate non saranno restituite.

Articolo 5
(Giuria, valutazione degli elaborati e fasi del concorso)

            La Giuria è composta da scrittori, critici ed esponenti del mondo della cultura che verranno resi noti, insieme alle Opere vincitrici del concorso e le meritevoli di pubblicazione nell’Antologia Parole di Pane, attraverso la pubblicazione sul siti http://www.paroledipane.comwww.circoloiplac.com del Verbale di Giuria almeno tre settimane prima della Cerimonia di premiazione. Il Verbale verrà inoltre inviato a tutti i partecipanti tramite email, nella quale saranno indicati il giorno, il luogo e l’ora della premiazione stessa.
La Giuria, il cui giudizio è insindacabile e inappellabile, valuterà le opere senza conoscerne gli autori e i curricula, mentre saranno le organizzatrici del Concorso ad occuparsi di sommare i punteggi assegnati ricavandone la graduatoria finale.

Articolo 6
(Premi)

Dato lo scopo benefico per cui viene istituito il Concorso, non sono previsti premi oltre l’inserimento della propria Opera nell’Antologia Parole di Pane (pubblicato da Farnesi Editore, di Prato) e una copia gratuita dell’Antologia stessa.
Eventuali premi e/o attestati degli Autori non presenti personalmente o per delega alla Cerimonia potranno essere spediti, con spese a loro carico, solo se ne faranno espressa richiesta.

Articolo 7
(Disposizioni generali)

La partecipazione al Premio implica l’autorizzazione al trattamento dei dati personali in base all’articolo 13 del decreto legislativo n. 196 del 2003 e l’incondizionata accettazione di tutte le clausole del presente Regolamento con la tacita autorizzazione alla divulgazione del proprio nominativo, e del premio conseguito, su quotidiani, riviste culturali e siti web.
I selezionati per la pubblicazione cedono, a titolo gratuito, i diritti di pubblicazione dei propri lavori nell’antologia Parole di pane senza pretendere alcun compenso.
Ad ogni Autore selezionato spetta una copia dell’Antologia a titolo gratuito, da ritirare in occasione della presentazione della stessa. A quanti saranno impossibilitati a intervenire alla presentazione, la copia verrà inviata all’indirizzo postale comunicato ai sensi dell’articolo 4, senza spese di spedizione se residenti in Italia.
La pubblicazione nell’Antologia non comporta per l’Autore alcun obbligo d’acquisto dell’antologia medesima.
In base a eventuali necessità organizzative, le norme del presente regolamento potranno subire variazioni senza in ogni caso alterarne la sostanza.

* Termine prorogato il 19 dicembre 2013

Informazioni:
Segreteria del Concorso: paroledipane@libero.it
Emma Saponaro: 3496009932
Diana Sganappa: 0761 366079

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...